Sauna e bagno turco: indicazioni e controindicazioni

 

 

 

 

 

Alzi la mano a chi non piace l’idea di rilassarsi all’interno di una sauna o di un bagno turco ;-).
Centri termali e centri benessere che offrono questi servizi sono sempre più diffusi, ci sono anche ambienti dedicati esclusivamente  a questo e io stessa attualmente lavoro come direttore tecnico proprio in un centro che ne dispone.

Come è nata l’idea di scrivere questo post? Sarà perché fa parte del mio lavoro o perché con il mio compagno si è programmato un fine settimana alle terme che ci sto pensando già da un po’…

Tuttavia, per quanto possa sembrare strano con tutta l’informazione che c’è in giro, ci sono tantissime persone disinformate che non conoscono quali siano le indicazioni e controindicazioni di sauna e bagno turco e poiché siamo in Italia, un paese dove purtroppo chiunque può improvvisarsi “operatore del benessere”, può capitare che qualche centro sia gestito da persone non qualificate in materia…

Penso che la migliore tutela sia la giusta informazione perché al di là del fatto che le controindicazioni possano non essere conosciute da chi lavora in un centro, la nostra conoscenza e consapevolezza personale ci mette al sicuro da eventuali e possibili rischi.

Spesso capita che chi lavora all’interno di queste strutture non conosca queste informazioni che sono invece fondamentali per la salute di chi si reca in questi luoghi perciò eccomi qui a dirvi quali sono le indicazioni e le controindicazioni di questi meravigliosi strumenti per il nostro benessere.

Entrambi aiutano ad eliminare, attraverso il sudore, le tossine e i rifiuti dall’organismo aumentando la traspirazione della pelle che diventa più luminosa ed elastica.

L’aumento della temperatura rilassa e distende i muscoli, fa aumentare il metabolismo e il battito cardiaco e grazie alla vasodilatazione il sistema sanguigno e linfatico lavora meglio.

Il calore, inoltre, ha un effetto positivo anche sul sistema respiratorio e sul sistema nervoso.

I tessuti si mantengono giovani e la pelle è più resistente agli agenti atmosferici, ansia e stress diminuiscono e viene favorito il sonno.

Quando è consigliato? È consigliato:

  • dopo un intensa attività fisica in quanto lo smaltimento di tossine e acido lattico  è più veloce (indicato per gli atleti);
  • in caso di traumi muscolari o osteoarticolari localizzati sia per l’accellerato smaltimento dei cataboliti tossici che per gli effetti decontratturante e antidilorifico;
  • in caso di patologie respiratorie come sinusiti, bronchiti e riniti croniche (no la sauna – sì il bagno turco e comunque non si effettua mai nelle fasi acute dell’infiammazione).

Al di là di queste specifiche indicazioni, per i suoi benefici effetti, è consigliato a tutti tranne nei casi che andiamo a vedere adesso.

È sconsigliato sottoporsi a questi trattamenti:

  • in caso di problemi cardiaci, circolatori e di pressione arteriosa (salvo diverse indicazioni del medico);
  • in presenza di varici;
  • in gravidanza (solo per il bagno turco);
  • in presenza di gravi insufficienze renali;
  • durante il ciclo mestruale (a causa della vasodilatazione si corre il rischio di emorragia);
  • in caso di fenomeni infiammatori in generale;
  • durante stati febbrili;
  • in stato di ebbrezza;
  • in caso di candida.

La cosa importante è accertarsi di essere in buona salute perciò è consigliabile rivolgersi al proprio medico se si hanno dei dubbi circa il proprio stato di salute.

Controllare la pressione prima di sottoporsi a questi trattamenti poi non fa mai male e può risultare utile anche un elettrocardiogramma, perciò se decidi di regalarti un po’ di relax stai attento a questi dettagli ;-).

Ora ti saluto, ci vediamo al prossimo post :-).
Un abbraccio e a presto.
Maria.
Ps: lascia pure un tuo commento qui sotto.

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

79 risposte a Sauna e bagno turco: indicazioni e controindicazioni

  1. John dice:

    Ciao! Questa è la mia prima visita al tuo blog! Siamo un gruppo di volontari e vogliamo lanciare una nuova iniziativa in una comunità nella stessa nicchia. Il tuo blog ci ha fornito informazioni utili su cui lavorare. Hai fatto un lavoro meraviglioso!

  2. Maria dice:

    Ciao Maria io ogni volta che faccio la sauna leggera massimo 60 gradi il giorno dopo sto male con dolori e febbre perché’ ? Non ho gravi problemi al cuore solo due valvole un piccolo soffio e sono una persona sana e molto sportiva .grazie

  3. Selene dice:

    Ciao Maria! Perché con la candida è sconsigliata la sauna?

    • Maria dice:

      Ciao Selene, perché il fungo responsabile della candida prolifera in un ambiente caldo umido, ragione per cui è sconsigliato fare la sauna.
      peggiorerebbe la situazione.

  4. Sergio dice:

    io ho un inizio di polmonite con bronchite
    posso fare la sauna turca chiedo un consiglio grazie

  5. Ale dice:

    Ciao Maria,
    volevo sapere se posso fare il bagno turco soffrendo di pressione bassa e di geloni (la sauna ho già letto di no) e anche le principali differenze tra sauna e bagno turco.

    • Maria dice:

      Ciao Ale,
      a causa della pressione bassa devi stare attenta. Dipende da quanto è bassa, se non di molto puoi fare sauna e bagno turco ma resta in cabina meno tempo rispetto agli standard, ascolta attentamente il corpo mentre sei dentro così capisci subito se è il caso di uscire. Il calore in senso generale fa abbassare la pressione, tra sauna e bagno turco è meglio la sauna perché ha un effetto regolatore della pressione, ma come ti dicevo prima non devi avere una pressione troppo bassa. Riguardo alle differenze tra sauna e bagno turco ti rimando a questo mio articolo in cui lo spiego http://www.laverabellezza.com/blog/quale-la-differenza-tra-sauna-e-bagno-turco/

  6. Meddi dice:

    Ieri con il mio ragazzo per la prima volta abbiamo fatto il bagno turco…
    E lui durante l’atto sessuale nn è riuscito ad arrivare all’orgasmo
    La mia domanda… Può essere stato causato dal bagno turco?

  7. luca nannotti dice:

    buongiorno,
    ti volevo fare una domanda banale ma sinceramente vorrei essere sicuro del mio pensiero… ho un ginocchio sbucciato per attività sportiva… posso tranquillamente andare alle terme?
    grazie
    saluti, Luca

    • Maria dice:

      Sì, trattandosi semplicemente di un ginocchio sbucciato, puoi andare alle terme. Considerà però che essendoci un infiammazione localizzata in acqua o durante la sauna potrebbe bruciarti un po’. Niente di grave anche perché non è che passi tutto il giorno in sauna ed è solo una piccola zona.
      Saluti e buona giornata anche a te 🙂

      • Monia dice:

        Posso fare sauna e bagno turco se fino a ieri ho preso il cortisone?

        • Maria dice:

          Sarebbe sempre meglio porre questa domanda al proprio medico (non si sa mai), comunque secondo me sì, puoi farla, anche perché dopo l’assunzione l’infiammazione sarà passata di sicuro e la sauna o il bagno turco possono aiutarti ad eliminare le tossine del farmaco.
          Buona giornata Monia 🙂

  8. giuseppe dice:

    sono stato operato al occhio x cheratocono i vapori mi potrebbero dare fastidio o no

    • Maria dice:

      Sì, se ti sei appena operato è meglio evitare il calore e il vapore. Penso che te lo può confermare anche un medico, di sicuro dovrai tornare a fare una visita di controllo. Chiedi direttamente al medico quando potrai tornare a fare sauna e bagno turco senza problemi.

  9. Milena dice:

    Salve, sabato vorrei andare in un centro benessere con il mio ragazzo e avrei delle domande.
    1. Io ho il morbo di chron che è una infiammazione intestinale cronica, ovviamente chiamerò il mio gastroenterologo per una risposta più accurata, ma secondo lei non posso fare sauna o bagno turco?
    2. Domenica dovrebbe venirmi il ciclo c’è pericolo che mi venga mentre sono li e quindi “rovinare” il percorso? O rischio, come ho letto in un commento, di avere un forte flusso con parecchi dolori.

    • Maria dice:

      Salve Milena 🙂
      1. io ti sconsiglio di fare sauna e bagno turco avendo il morbo di crohn, ma naturalmente fai riferimento a quello che ti dirà il tuo medico.
      2. se stai per avere il ciclo non fare sauna e bagno turco perché rischi esattamente quello che hai letto nel commento o nel peggiore dei casi un’emoraggia.

      Poi considera che stai andando in un centro benessere, ci saranno sicuramente dei percorsi o dei trattamenti che non prevedono l’uso di sauna e bagno turco. Potresti provare ad informarti visto che hai prenotato o magari vedere se puoi spostare la prenotazione nel sabato successivo, quando il ciclo mestruale sarà finito.

  10. stefano dice:

    dopo la sauna ho avuto un senso do spossatezza generale. Faccio presente di essermi sottoposto a questo trattamento per un tempo limitato e cioè circa 10 minuti. E’ normale questa sensazione?

    • Maria dice:

      Sì, può succedere, è l’effetto dell’eliminazione delle tossine dall’organismo che fa sentire spossati. Ma una volta che il corpo si è purificato la sensazione svanisce.

    • Mariangela dice:

      Ho prenotato x domani bagno turco e idromassaggio non posso disdire xchè non saremmo rimborsati ma ho paura che mi stia arrivando il ciclo cosa faccio? È pericoloso?

      • Maria dice:

        Ciao Mariangela e benvenuta 🙂
        se il ciclo non ti è ancora venuto non corri nessun rischio, se dovesse arrivarti mentre sei lì non fare il bagno turco ma puoi invece concederti l’idromassaggio perché la temperatura dell’acqua è uguale o di poco più alta della temperatura corporea.
        Buon relax 🙂

  11. Domenico dice:

    ciao
    volevo sapere se dopo l’allenamento “pesi o condizione” fa bene fare la Sauna??
    a me rilassa molto, ma non vorrei fare qualcosa di non salutare
    grazie

    • Maria dice:

      Ciao Domenico, sinceramente non so cosa sia l’allenamento “pesi o condizione” ma posso dirti che, in senso generale, dopo un allenamento la sauna fa bene perché aiuta ad eliminare l’acido lattico e le tossine che il corpo produce per lo sforzo fisico.

  12. Stefano dice:

    Grazie Maria per la risposta a presto e al prossimo consulto. Ciao Stefano

  13. Stefano dice:

    Ciao Maria sono un grande appassionato di sauna e bagno turco, volevo sapere da te quando si inizia il ciclo termale é consigliabile iniziare con il bagno turco e poi sauna o al contrario? Quando ho iniziato a praticare le terme mi hanno consigliato di iniziare con il bagno turco poi la sauna; ed inoltre dopo aver fatto la sauna si non rientrare nel bagno turco. Ciao grazie

    • Maria dice:

      Ciao Stefano, come ti hanno consigliato, anche secondo me, è meglio iniziare con il bagno turco. Questo perché iniziando con il bagno turco, la temperatura è più bassa rispetto a quella della sauna e il corpo si abitua in maniera più graduale. Penso sia anche giusto che ti abbiano detto di non tornare nel bagno turco subito dopo aver fatto il primo ciclo bagno turco/sauna perché stresseresti troppo il tuo corpo. E’ bene che ti fermi per almeno 20-30 minuti prima di tornare, se si esagera con i cicli si rischia di sentirsi male. In senso generale vanno seguite le indicazioni che vengono date nelle strutture che si frequentano, questo perché gli operatori (perlomeno quelli che ci sono in strutture specializzate come le terme) sanno che temperature ci sono nei vari ambienti e gli effetti che hanno sul corpo, inoltre hanno tutto l’interesse affinché l’esperienza degli ospiti sia piacevole e confortevole.
      Ciao 🙂

  14. Stefania dice:

    Brava, grazie.
    Stefania

  15. Anna dice:

    Nei portatori di protesi d’anca è controindicata la sauna?

  16. giuseppe dice:

    buongiorno, avendo infiammazioni croniche intestinali e’ sconsigliata la Sauna?

  17. Rota Emilio dice:

    Mia moglie operata di un tumore al seno può fare la suona e o
    Bagno turco
    Grazie

    • Maria dice:

      Gentilissimi Vania ed Emilio.
      Grazie delle vostre domande che sono simili perciò vi rispondo insieme.
      Dopo qualunque intervento chirurgico non si può bagnare la ferita per almeno 10 giorni e questo di sicuro il medico penso che ve lo abbia detto.
      Trascorsi questi giorni si può sottoporsi a sauna e bagno turco ma a temperature non superiori a 60° e per tempi non troppo lunghi (max 15 minuti).
      Infatti le temperature più elevate accelerano la circolazione sanguigna e quindi la produzione di linfa.
      Vi lascio il link ad un interessante opuscolo che ho trovato in rete che è stato scritto da un medico e che contiene, oltre alle informazioni specifiche che ho trascritto, tante interessanti informazioni per le donne con tumore al seno: CLICCA QUI.
      Trovate le informazioni che riguardano il post intervento da pagina 13 in poi, mentre le risposte alla domanda su sauna e bagno turco che ho riportato è a pagina 20.
      Auguro alla Sig.ra Vania e a sua moglie la completa guarigione.
      Buona giornata 🙂

  18. vania dice:

    Sono appena stata operata per un tumore al seno ( asportazione di un quadrante e qualche linfonodo)
    Vorrei sapere se posso fare il bagno turco e/o la sauna.
    Grazie

  19. Mariagrazia dice:

    Io ciò la bronchite cronica …..
    Potrei fare la sauna.?

  20. Pingback:differenza tra sauna e bagno turco | La Vera Bellezza

  21. Mari dice:

    Posso sapere se è vero che con l herpes labiale non posso più farle…..irrigazione nasale inalazioni nebulizzazioni…mi mancano quattro sedute

    • Maria dice:

      Per quel che riguarda la sauna e il bagno turco puoi fare entrambi stando attenta a non toccare nessuno con il tuo asciugamano. Certo il calore non giova particolarmente all’erpes ma trattandosi di una zona piccola e limitata, se fai la sauna e il bagno turco non succede nulla.
      Per quel che riguarda le irrigazioni nasali io penso che non sia controindicato ma dovresti chiederlo a chi ti fa la seduta (si tratta di far passare dell’acqua nel naso non credo ci sia un nesso con l’erpes, infatti l’erpes non è elencata tra le controindicazioni di questa pratica però dovresti chiedere ad un esperto). Stessa cosa per le nebulizzazioni, lo devi chiedere a chi ti fa la seduta ma non penso che l’erpes rappresenti un problema.
      Fammi sapere cosa ti dicono, la tua esperienza può essere utile a qualcun’altro.
      Ciao Mari e buona giornata 🙂

  22. Naomi dice:

    Grazie! Almeno ora so perché sto male! Io ho fatto il bagno turno e la sauna dopo 1h di piscina e poi idromassaggio! Mancavano 2 giorni all’arrivo del ciclo eppure quella sera mi è arrivato tutto di un colpo, dolorosissimo e con un flusso decisamente fuori dal comune! Io, come tutti, sono al corrente del fattore cardiaco ma sinceramente non avrei mai pensato al fattore mestruo! Sono sconcertata dal fatto che non diano un foglio con le indicazioni e controindicazioni per chi frequeta il termario! Son due giorni che ho u flusso anomalo e sono piegata in due! Ora che ti leggo e che sono al corrente della cosa sto agendo di conseguenza per riprendermi! Grazie davvero!

  23. Alessia dice:

    Buona sera!
    Ieri ho provato per la prima volta nella mia vita il bagno turco e devo dire che è stato il toccasana e il momento migliore di una giornata storta e molto pesante. Vorrei ripeterlo ma dopo aver letto i vostri post, mi sento un po’ frenata. Ho una sclerosi multipla e non so se non va bene per me quel calore e quell’umidità. So soltanto che sono stata bene e ieri sera ho fatto anche la mia iniezione tranquillamente. C’è qualcuno che può aiutarmi? Qualcuno che ha il mio stesso problema?

    • Maria dice:

      Gentile Alessia. Naturalmente non essendo io un medico non posso darle una risposta definitiva e la cosa migliore sarebbe che lei ponesse la domanda al medico che la segue che di certo conosce bene la malattia e il suo decorso. Quello che mi sento di dirle io è che secondo me potrebbe farla senza esagerare e senza eccedere e in strutture con un medico all’interno che eventualmente la può monitorare. Poi se ci sono persone affette da questa malattia che vogliono darle una risposta benvenga il loro contributo.
      Intanto le lascio il link ad un articolo che ho trovato in rete, scritto da un dottore, dove però viene sconsigliato alle persone affette da sclerosi multipla di sottoporsi a sauna e bagno turco. Eccole il link: http://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/191-sclerosi-multipla-vademecum-paziente.html
      Io però le consiglio di sentire il parere del medico che la segue.
      Buona giornata e grazie del suo intervento.

  24. Matteo dice:

    Maria, io da circa due settimane ho infiammazioni muscolari schiena e costato o fianco destro e addome , x cui il bagno turco mi può far bene? O meglio la sauna umida o secca? Premetto che da mercoledì prendo il keprafol un anti infiammatorio….

    • Maria dice:

      Io ti sconsiglio di fare sauna o bagno turco in questo momento, sia perché stai assumendo dei farmaci sia perché sei nella fase acuta dell’infiammazione. Quando la fase acuta ti sarà passata, cioè quando avrai finito il ciclo di farmaci, la sauna può aiutarti a recuperare il tuo stato di salute ma non prima.
      Ciao Matteo e grazie della domanda.

  25. marco dice:

    non si parla della lycra dei costumi da bagno sintetici e del consiglio di entrare in cabina solo con un asciugamano di cotone. Il resto è perfetto..grazie!

  26. Nicola dice:

    Buongiorno, ho deciso di acquistare una sauna da installare a casa mia, però guardando online ho trovato questo sito http://www.saunaesaune.com/sauna-infrarossi/ dove si parla di sauna infrarossi. Vorrei sapere se le caratteristiche sono differenti rispetto a un modello classico e se cambiano anche gli effetti prodotti, grazie.

  27. bruno dice:

    Gentile Sigora: mi può dare un consiglio , ho 76 anni ho una bronchitte
    da tanti anni, ho disponibile un sauna posso fare dieci minuti dì sauna.
    Nel ringraziarla
    cordiali salutyi Bruno

    • Maria dice:

      Gentile Bruno, può fare la sauna quando la bronchite non è nella sua fase acuta, sarebbe meglio il bagno turco per via del vapore ma può andare bene anche la sauna. Sarebbe meglio però che lei chiedesse prima al suo medico se può fare la sauna dato che ha la bronchite da tanti anni e che comunque il suo medico conosce il suo stato di salute generale.
      Cordiali saluti.

  28. roberta dice:

    Ciao Maria,
    ho problemi di varici, e quindi non è consigliato il bagno turco…..ho però un dubbio per il quale ti chiedo lumi…
    sembra che l’alternanza tra freddo e caldo sia benefica per le vene,
    quindi se alterno bagno turco a frizioni con ghiaccio, può essere positivo oppurre meglio evitarlo del tutto ?
    Grazie . ciao !

    • Maria dice:

      Io ti consiglo di evitare del tutto il bagno turco, credo che quando viene consigliata l’alternanza di caldo e freddo per le varici si faccia più che altro riferimento all’alternanza di getti di acqua fredda e calda, una cosa molto diversa dall’entrare in un ambiente molto caldo come il bagno turco.
      Grazie a te, ciao 🙂

  29. Gregorio dice:

    Buonasera, durante le vacanze natalizie mi è successa una cosa strana; sono stato in un centro termale, idromassaggi, bagno turco, sauna…ecc… Dopo piscine, bagni turchi e sauna, è incominciato un forte dolore alla schiena, nella zona lombare, un dolore continuo, maggiormente appena mi sdraiavo o mi sedevo. Da considerare che ho una protusione discale L4/L5 L5/S1 oltre a una piccola artrosi nella zona lombare.
    Le terme non dovrebbero esere indicate per questo genere di problemi, e farli sparire anzichè comparire?
    N.B. sottolineo ed ho già fatto un lungo periodo di terapia, ma il dolore che ho avvertito alle terme era diverso, era piuttosto un dolore continuo!!!
    Grazie, cordiali saluti. Gregorio

    • Maria dice:

      Gentile Gregorio,
      come dice lei le terme sono indicate per la cura di questo tipo di dolori. In genere però le cure per le artrosi sono associate ai fanghi termali mentre per la protusione discale in genere sono prescritte altri tipi di cura, consideri comunque che io non sono un medico…
      Genericamente parlando l’umidità non giova all’artrosi e io sono propensa a credere che le siano venuti i dolori durante la sua permanenza in terme per questo motivo soprattutto se non erano associati i fanghi. Di solito in questre strutture c’è un medico e credo che in quel contesto sarebbe stato meglio chiedere al momento ad un professionista. La sauna a mio avviso è più indicata in caso di artrosi perché il calore che emana è secco. La mia resta comunque un’ipotesi perché è molto difficile dare una risposta di questo tipo senza il risultato di un controllo medico approfondito fatto al momento in cui si è verificato il problema.
      Grazie del suo commento, cordiali saluti.
      Maria

  30. gianni dice:

    grazie

    • gianni dice:

      Cara Maria.
      ,mi chiamo Gianni ho 59 anni e da circa 2 dopo una normale visita cardiologica mi è stato consigliato di prendere in un dosaggio minimo un betabloccante al mattino con cio si è normalizzata la pressione minima e prima leggermente alta e la tachicardia ,e mi è stato consigliato di fare attivita fisica moderata cosa che o per lavoro o per pigrizia non ho mai fatto fino ad oggi ,ma ora ho deciso di iscrivermi ad una palestra con annesse sauna ,bagno turco piscina idromassaggio vasche di acqua calda e fredda etc….prima comunque ne parlero con il mio medico anche se a volte le risposte sono un po superficiali , io dopo aver fatto un po di palestra vorrei provare sia sauna che bagno turco, piscina , idromassaggio ,vasca con passaggio da acqua calda a fredda etc. visto che stare a bagno mi piace e mi rilassa. volevo chiederti posso fare tutto questo nello stesso giorno e con che successione . grazie e buone feste .

      • Maria dice:

        Ciao Gianni, benvenuto 🙂
        Nella lista di cose che vuoi fare, secondo me, per te vanno bene la sauna, la piscina, l’idromassaggio. Mentre proprio a causa del fatto che ti hanno riscontrato dei problemi di pressione ti sconsiglio caldamente di fare i passaggi dalle vasche di acqua calda a quelle di acqua fredda. Riguardo al bagno turco io ti consiglio di aspettare, mi sembra di capire che i tuoi problemi di pressione non sono gravi, hai scritto che la tua pressione era leggermente alta, quindi potresti anche provare ad entrarci ma devi stare molto attento e ascoltare il tuo corpo, quindi fallo solo se ti senti bene.
        Inoltre, mi sembra di capire che non hai mai fatto queste cose prima, perciò per te la gradualità è molto importante e qui mi riferisco all’uso della sauna e del bagno turco, inizia permanendo nelle cabine per pochi minuti per poi stare di più man mano che il tuo corpo si abitua.
        Fatta questa premessa, ora rispondo alla tua domanda: “posso fare tutto questo nello stesso giorno e con che successione?”
        In linea teorica, si può fare tutto nello stesso giorno sì, poi bisogna anche vedere come è organizzata la struttura.
        La successione ideale è: attività fisica (che sia palestra o nuoto in piscina), sauna e/o bagno turco, idromassaggio.
        Il tutto rispettando i limiti del proprio corpo, senza strafare.
        L’ultima parola spetta comunque al tuo medico.
        Grazie per gli auguri che ricambio 🙂
        Buone feste!

  31. grazia toccafondi dice:

    un modo di vivere in + per essere in salute okay . . . ,quali medici ti possono aiutare a controllarti ? c e’ ignoranza professionalmente , , , ,,

    • Maria dice:

      Ciao Grazia e benvenuta 🙂
      Purtroppo come tu stessa dici e come ho anche scritto, c’è ignoranza professionalmente… ed è anche il motivo per cui ho scritto questo articolo così la gente è già preparata ed evita di correre dei rischi. Ho frequentato strutture dove nessuno ti spiega proprio niente! L’accesso alla sauna o al bagno turco è aperto e non c’è nemmeno un cartello che avvisa delle controindicazioni o di come usare la struttura 🙁
      Non sempre c’è del personale preparato e competente perciò è importante la giusta informazione.
      Riguardo alla tua domanda sui medici, io penso che la cosa migliore, se si hanno dei dubbi, sia rivolgersi al proprio medico che conosce lo stato di salute del proprio paziente e che eventualmente può prescrivere delle analisi per verificare se è il caso di sottoporsi a questi trattamenti.
      Alcuni centri hanno un medico all’interno della propria struttura però sono in pochi rispetto alla maggioranza.

      Grazie della domanda.

  32. Massimo Melani dice:

    Ciao Maria,
    Io sono un ragazzo di 15 anni e da quasi un anno vado in una palestra e dopo l’allenamento vado a fare la sauna e il bagno turco. Mi potresti dire quali sono effetti che mi può provocare questa cosa?

    • Maria dice:

      Ciao Massimo e benvenuto 🙂
      Fare la sauna dopo l’allenamento in palestra è l’ideale perché aiuta a smaltire le tossine che il corpo produce durante l’attività fisica.
      Tuttavia nel tuo caso, proprio perché hai scritto che hai 15 anni, penso che per te è meglio fare la sauna ed evitare il bagno turco.
      Anche i bambini possono fare la sauna purché siano sani, ma io sconsiglio il bagno turco durante l’età dello sviluppo. La sauna agisce in maniera differente sull’organismo rispetto al bagno turco. Ti ringrazio di questa domanda, ho scritto questo articolo tempo fa ma credo che adesso ci sia proprio bisogno di un articolo che spieghi meglio le differenze tra le due e gli effetti che hanno sull’organismo. Quindi presto riceverai una risposta più completa di quella che ti ho dato adesso.

  33. Maria dice:

    Grazie per la tua domanda Alessandro e benvenuto sul blog 🙂

    Sì è vero e lo dimostrano recenti studi, le temperature alte fanno diminuire negli uomini la qualità e la quantità degli spermatozoi.
    E’ anche vero che esiste un processo di recupero, quindi anche se dopo una sauna, gli spermatozoi diminuiscono è anche vero che poi si ricostituiscono.
    E’ da evitare, in questo senso, l’utilizzo continuativo di saune e bagno turco, ma anche evitare di fare spesso docce o bagni troppo caldi.
    A questo link trovi maggiori informazioni riguardo questo argomento: http://valeriapini.blog.kataweb.it/2010/03/02/la-sauna-mette-a-rischio-la-fertilita-degli-uomini/

  34. alessandro dice:

    Ciao sono alessandro, è vero che la sauna diminuisce per gli uomini la fertilità?

  35. Marco dice:

    Guarda che è scorretto scrivere che è sconsigliata a chi ha problemi di pressione. Forse lo è per chi ha la pressione bassa ma non di certo per chi soffre di ipertensione, anzi, è consigliato fare saune.

    • Maria dice:

      Ciao Marco, benvenuto.
      Scrivere che è sconsigliata a chi ha problemi di pressione non è scorretto, chi ha gravi problemi di pressione infatti non può farla. E’ vero che nei casi di ipertensione la sauna è consigliata, ma chi ha questo tipo di problema deve stare attento al passaggio da temperature calde a temperature fredde piuttosto che al bagno di calore in sé. Quindi, in realtà, chi è iperteso deve fare attenzione a non passare troppo bruscamente dal caldo al freddo e viceversa. Inoltre agli ipertesi è sconsigliato il bagno turco sia per gli sbalzi di temperatura, sia perché fa aumentare molto il metabolismo. La sauna è consigliata anche agli ipotesi in realtà perché regola la pressione per l’appunto.
      Grazie Marco, con questa domanda è stata fatta un ulteriore precisazione.

  36. Lisbeth Salander dice:

    Cosa si intende per fenomeni infiammatori in generale? Con la febbre non si può, con la bronchite si però! la bronchite è una infiammazione! Con l’herpes alla bocca si può, stando attenti a non contagiare qualcun altro (appoggiare la bocca su una panca o muro o pulirsi la bocca con l’asciugamano di un altro,? la candida ovviamente no perchè col calore peggiore e si attacca a tutti….chiunque ha la candida sa che se va a fare la sauna sta ancora più male quindi non ci va…ma l’herpes alla bocca può scappare…uno magari non si ricorda di averlo! Mi interessa molto perchè io faccio sport e mi serve tanto la sauna (preferisco la sauna al bagno turco)…quindi vorrei farla spesso……

    • Maria dice:

      Ciao Lisbeth e grazie per il tuo interessante commento, ora specifico meglio quello che ho scritto ed effettivamente i punti che hai sottolineato possono generare dubbi.
      Con la febbre e in presenza di stati infiammatori non si può e lo riconfermiamo a tutti.
      Veniamo alla bronchite, nell’articolo faccio riferimento a bronchiti, sinusiti e riniti croniche, ma come dici tu giustamente queste sono infiammazioni.
      Quindi grazie davvero perché nell’articolo non ho specificato quello che sto per dire adesso e che è importante.
      Innanzitutto è bene non sottoporsi a sauna e bagno turco nella loro fase acuta proprio perché c’è un infiammazione in atto. In questo senso, le affezioni che ho elencato rientrano nella categoria “infiammazioni in generale”
      Va benissimo invece dopo aver superato la fase acuta per aiutare la ripresa, poi volevo sottolineare anche che se si soffre di queste affezioni si ha maggior beneficio dal bagno turco a causa del vapore e molto meno invece dalla sauna in cui c’è un calore secco.
      Quindi chi soffre cronicamente di bronchiti, sinusiti e riniti può trarre beneficio dal Bagno Turco per i loro effetti migliorativi sul sistema respiratorio e comunque non bisogna sottoporsi durante le fasi acute.
      In caso di herpes labiale in atto io lo sconsiglio sia per evitare di contagiare gli altri, sia perché il calore con la conseguente vasodilatazione non arrecano beneficio in questo caso, però non è una controindicazione assoluta considerando anche che la zona colpita è piccola, ci si può sottoporre ugualmente stando attenti.
      E come dici bene anche tu, chi ha la candida non deve assolutamente fare questi trattamenti perché l’ambiente caldo umido è l’habitat ideale per questo tipo di fungo che prolifererebbe ancora di più.
      Infine, è sempre meglio per ogni eventuale dubbio chiedere e fare riferimento alle indicazioni del proprio medico perché conosce la situazione del proprio paziente e meglio di chiunque altro può dire se è il caso, nello specifico, di sottoporsi a Sauna e Bagno Turco.

      Un caro saluto.
      Maria

      • Raffaella dice:

        Salve a tutti, leggevo che per chi ha problemi di pressione o cardiaci è sconsigliato la sauna o il bagno turco. Quindi anche chi ha subito una trasposizione delle grosse arterie? Grazie in anticipo per la risposta.

        • Maria dice:

          Ciao Raffaella e benvenuta 🙂
          Secondo me chi ha subìto questo intervento e vuole fare una sauna o un bagno turco, deve prima chiedere al proprio medico se le sue personali condizioni lo consentono.
          Grazie per la domanda.
          Un caro saluto. Maria

  37. Roberto dice:

    Ciao, chi mi può aiutare?
    Volevo sapere se in caso di cervicale e artrosi e’ consigliabile la saouna, il bagno turco o nessuno dei due?
    Grazie mille

    Roberto

    • Maria dice:

      Ciao Roberto e benvenuto :-D,
      in caso di cervicale sauna e bagno turco sono entrambi consigliati, mentre in caso di artrosi non va bene il bagno turco a causa della sua umidità, ma va bene invece la sauna che con il suo calore secco aiuta a lenire i dolori.
      Un caro saluto.

      Maria

  38. Simone dice:

    Ciao Maria 🙂

    Hai fatto bene a scrivere questo post perchè anche io sono appassionato delle Terme e ho potuto osservare che in Italia c’è molta ignoranza per quanto riguarda le terme, sia dei sui benefici che dei suoi rischi.
    E pensare che ne esistono tantissime sparse in tutto il nostro meraviglioso paese già da oltre 2000 anni…

    Un abbraccio dal cuore 😉
    Simone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *