Il make up per la donna matura

coloursCiao e benritrovati a tutti 🙂

prima di partire per le vacanze, eccomi a scrivere un post sulla bellezza esteriore 🙂 con alcuni accorgimenti che le donne mature (diciamo dai 50 in sù) devono avere nel truccarsi perché effettivamente la pelle cambia.

Mi è venuta questa idea anche grazie a una domanda di una lettrice che chiedeva riguardo alla visibilità di alcune venuzze sugli occhi in questo articolo: make-up-occhio-cadente-make-up-occhio-infossato

Quindi, come si trucca un viso maturo? Continua a leggere

Lavoro interiore: che cos’è, come si inizia e da dove inizia?

lavoro interioreSempre di più ormai si sente parlare di crescita personale, lavoro interione, cammino interiore, percorso di crescita, risveglio del femminile, ecc.

Sono ben contenta che questo genere di argomenti si stia diffondendo sempre più, ma come sempre quando in troppi scrivono e parlano di certi argomenti si genera troppa informazione con conseguente confusione.

Infatti i percorsi spirituali e di crescita interiore dilagano in rete e se da un lato questo è positivo perché spinge a una maggior consapevolezza generale, dall’altro una persona che è agli inizi, si ritrova a dover scegliere (probabilmente senza riuscirci) tra un mare magnum di corsi, seminari e attività.

Come ci si può orientare allora? Da dove iniziare? Cosa fare e come capire cosa serve e cosa no? E poi che cos’è questo lavoro interiore e perché si dovrebbe fare? Continua a leggere

La Vera Bellezza

puglia_sjwzw.T0Ciao a tutti 🙂

Finalmente ho l’occasione di riscrivere su questo amato blog, mi spiace farvi attendere però davvero non c’è stato spazio finora per poter scrivere qualcosa… e stavolta più che scrivere un nuovo articolo, ho bisogno insieme a voi di fare un po’ il punto della situazione.

Come ben sa chi mi segue dall’inizio, questo blog è nato con l’intento di dare alla bellezza una veste che non fosse solo “estetica” e anche per demolire i troppi condizionamenti e preconcetti che accompagnano l’argomento.

Per capire esattamente di cosa sto parlando e che percorso ha fatto questo blog finora devo partire dall’inizio, dal primo articolo che ho scritto in rete e che non ho neanche pubblicato qui ma sul blog di un’altra persona… Continua a leggere

Che cos’è l’Empowerment?

rp_empowerment.jpgEmpowerment: la nuova via per ritrovare il potere personale!

Questo argomento è come il risveglio del femminile: se ne sente parlare sempre più spesso 🙂 e per dare un titolo a questo articolo, mi sono ispirata a questo corso che io organizzo nell’Associazione Radici e Ali.

Che cos’è dunque l’Empowerment?

Di fatto è un argomento complesso e tocca svariati settori, ti basti dare un’occhiata alla pagina di wikipedia! E’ una lunghissima spiegazione e sebbene io l’abbia trovata troppo filosofica e scritta in una maniera abbastanza complessa in alcuni punti, soprattutto in quelli iniziali di definizione, trovo che offra una panoramica dei diversi punti di vista da cui può essere affrontato questo argomento. Prova a darci un’occhiata anche tu e poi mi dici se sei d’accordo: http://it.wikipedia.org/wiki/Empowerment

Ma alla fine la definizione di Empowerment, secondo me, si riduce a questa semplice frase: è il processo interiore per ritrovare e utilizzare concretamente e consapevolmente il proprio potere personale in maniera autorevole!

E non ci potrà mai essere un vero cambiamento sociale se prima il singolo individuo non lavora su questo! In qualunque ambito venga applicato, l’Empowerment sostanzialmente è l’utilizzo/espressione del proprio potere personale in maniera autorevole.

Perché continuo a sottolineare in maniera autorevole? Perché in questa parola c’è la differenza tra quello che è l’esempio di potere a cui assistiamo e quello che invece dovrebbe essere la manifestazione del potere. La manifestazione del potere a cui assistiamo è di tipo autoritario cioè che si impone con la forza, prevaricando e a scapito della libertà dell’individuo, mentre il potere autorevole si esprime senza bisogno di prevaricazione perché sono le persone a riconoscerti come guida e a seguirti senza che tu gli imponga nulla. Chi manifesta il potere in maniera autorevole conosce i suoi limiti ed ascolta i pareri altrui, senza vergognarsi di chiedere ciò che non sa e soprattutto non si aspetta di essere obbedita come invece accade con il potere autoritario.

Come si fa quindi ad esprimere il proprio potere personale in maniera autorevole?

Partendo da se stessi e dal riconoscere il fatto che i cattivi esempi sociali, i condizionamenti religiosi e familiari hanno influenzato pesantemente la nostra relazione con il potere e tutte le sue manifestazioni. Per poi fare lavori specifici e liberarsi da questi condizionamenti.

Continua a leggere

La cosmesi naturale

Cari lettori,

dopo una lunga assenza che mi ha vista molto impegnata tra lavoro e ricerche per una nuova casa, perché sì, sto per traslocare in una nuova casa ma purtroppo è ancora tutto in sospeso… torno con piacere con un bel post che riguarda la bellezza. Questo è un argomento che non tocco da parecchio tempo 🙂

Intanto ti ricordo che all’interno dell’Ebook “La Vera Bellezza”, che puoi scaricare gratuitamente compilando il form in alto a destra, trovi una risorsa gratuita riguardo alla cosmesi naturale.

In questo post, invece, ti segnalo tre importantissime piante molto usate in cosmesi per le loro proprietà (li uso anch’io) e i cui prodotti si prestano bene ad essere usati nella cosmesi naturale: l’albero del karitè (Vitellaria paradoxa), l’albero del tè noto anche come tea tree (Melaleuca alternifolia) e l’Aloe Vera (Aloe Barbadensis Mille). Continua a leggere

Il Risveglio del Femminile

imagesEcco uno degli argomenti di cui più si parla, si è parlato e sicuramente si continuerà a parlare 🙂

Naturalmente non basta un semplice articolo per esplicare un argomento così complesso e che implica innumerevoli sfaccettature, e soprattutto un profondo lavoro interiore su di sé, voglio però spiegarti di cosa si tratta e di come dovrebbe avvenire.

Che cos’è, quindi, il Risveglio del Femminile?

Continua a leggere

Microrganismi Effettivi

microrganismi_effettivi1253268169Ciao a tutti 🙂

Di recente ho partecipato a una conferenza in cui si parlava di microrganismi effettivi, infatti io li ho scoperti così, e adesso voglio condividere con te questa conoscenza anche perché i contenuti della conferenza, più quello che ho aggiunto io, meritano quanta più larga diffusione possibile.

Innanzi tutto, che cosa sono i microrganismi effettivi?

I MICRORGANISMI EFFETTIVI ® non sono composti da un singolo microrganismo, ma da un folto gruppo di microrganismi non modificati geneticamente (in totale 10 generi di microrganismi ed 80 differenti specie) che coesistono simbioticamente in un’unica miscela , fra i quali :
· batteri della fotosintesi
· lieviti (come quelli contenuti nella birra e nel pane)
· batteri dell’acido lattico (come quelli contenuti nello yogurt, nel burro e nel formaggio)
La potenzialità di tali microrganismi esistenti in natura e la loro capacità di coesistere in tale formula simbiotica è stata scoperta e sviluppata più di 25 anni fa da un pool di ricercatori, mossi dalla volontà di trovare prodotti alternativi ai fertilizzanti ed ai pesticidi usati nell’agricoltura tradizionale, sviluppando una cultura di microrganismi che promuovesse la vita, in alternativa all’utilizzo di composti chimici.

www.multikraft.com/it

Gli ambiti in cui si possono utilizzare sono molteplici e non riguardano soltanto l’agricoltura, si possono anche utilizzare per gli allevamenti, la pulizia, per la casa, il giardino e il benessere, ci sono anche prodotti cosmetici e bevande rigeneranti (in fondo all’articolo trovi tutti i link per approfondire l’argomento).

Continua a leggere

Qual è la differenza tra sauna e bagno turco?

Tempo fa avevo scritto un post dove elencavo le indicazioni e le controindicazioni di sauna e bagno turco. Ora grazie ai vostri commenti e domande è emersa la necessità di spiegare meglio le differenze e i diversi effetti che hanno sull’organismo. Prima di iniziare ti invito a leggere il precedente articolo che ho scritto sull’argomento così hai un quadro completo.

saunaPartiamo dalla sauna e per evidenziarti le differenze ti spiego anche com’è la struttura. La sauna è costituita da una cabina di legno, una stufa, una tinozza e un impianto di doccia, eventualmente ci sono anche delle cabine per il massaggio.

La cabina di legno. Le sue dimensioni variano ed è fatta di un legno particolare (cedro del Libano, pino o betulla finlandese, samba della Nigeria) fortemente igroscopico, capace cioè di assorbire tutta l’umidità, in modo da impedire la formazione di acqua sulle pareti interne, assicurando di conseguenza, un ambiente secco e asciutto. Pertanto la cabina della sauna non può essere costruita con pareti in muratura intonacata o comunque rivestite di materiale impermeabile al vapore. All’interno della cabina vengono installati un igrometro ed un termotreto per controllare il grado di umidità e la temperatura. Continua a leggere