L’Agricoltura Naturale e le scelte alimentari

Penso che tutte le soluzioni ai problemi attuali siano già state trovate, ma che manchi la consapevolezza e la conoscenza necessaria affinché tutti vi aderiscano, manca la messa in pratica su larga scala. Uno dei problemi principali odierni è l’inquinamento ambientale. Difficilmente quando se ne parla viene in mente l’agricoltura, ma una delle principali fonti di inquinamento è proprio questa, oltre ad avere implicazioni importanti per la salute umana perché di fatto è quello che poi mangiamo.

Ultimamente c’è sempre più attenzione al biologico e a quello che viene acquistato, certo, e tuttavia queste scelte alimentari restano una nicchia anziché essere una larga scelta di consumo. Vi è, secondo me, una scarsa consapevolezza di quello che mangiamo e molta poca conoscenza di come viene coltivato. Si corre dietro a mille diete che cambiano quasi ogni settimana, si diffondono integratori e super cibi, e nessuno pensa che se il cibo viene coltivato secondo l’agricoltura naturale è già ricco di sali minerali e di tutti i nutrienti necessari a soddisfare il fabbisogno del proprio corpo. Il fatto è che il terreno ormai è così povero di elementi nutritivi esso stesso che ha ben poco da passare alle piante che ci crescono sopra devastato da anni di agricoltura convenzionale.

La ragione per cui le tecniche avanzate sembrano necessarie è che l’equilibrio naturale è stato precedentemente così sconvolto a causa di quelle stesse tecniche che la terra è diventata tale da non poter fare a meno di loro. (Masanobu Fukuoka)

Continua a leggere

Epilazione laser a diodo: che cos’è e quali sono le controindicazioni?

Ciao a tutti 🙂

eccoci a parlare di un argomento diventato di moda ultimamente, un business crescente, come dimostrano i gran numeri di centri per epilazione definitiva. Il laser a Diodo 808 è l’ultima novità in questo campo, poi forse tra qualche mese ve ne sarà un’altra versione ancora migliore, ma per ora è l’ultima novità nel campo dell’epilazione definitiva. Sei curioso di sapere cosa accade durante una seduta di epilazione definitiva con laser? Ebbene continua a leggere.

Innanzi tutto guarda la foto del macchinario e così hai anche un’idea di com’è lo “strano attrezzo” che poi useranno su di te 🙂 perché se stai leggendo questo post probabilmente stai pensando di ricorrere all’epilazione definitiva e vuoi maggiori informazioni oppure sei semplicemente curioso/a e ti piace informarti, in ogni caso benvenuto o benvenuta e grazie della tua attenzione :-). Continua a leggere

Microrganismi Effettivi

microrganismi_effettivi1253268169Ciao a tutti 🙂

Di recente ho partecipato a una conferenza in cui si parlava di microrganismi effettivi, infatti io li ho scoperti così, e adesso voglio condividere con te i contenuti della conferenza. Ti segnalo, se volessi approfondire l’argomento, il libro di cui vedi l’immagine di fianco, lo trovi cliccando qui se ti interessa.

Innanzi tutto, che cosa sono i microrganismi effettivi?

I MICRORGANISMI EFFETTIVI ® non sono composti da un singolo microrganismo, ma da un folto gruppo di microrganismi non modificati geneticamente (in totale 10 generi di microrganismi ed 80 differenti specie) che coesistono simbioticamente in un’unica miscela , fra i quali :
· batteri della fotosintesi
· lieviti (come quelli contenuti nella birra e nel pane)
· batteri dell’acido lattico (come quelli contenuti nello yogurt, nel burro e nel formaggio)
La potenzialità di tali microrganismi esistenti in natura e la loro capacità di coesistere in tale formula simbiotica è stata scoperta e sviluppata più di 25 anni fa da un pool di ricercatori, mossi dalla volontà di trovare prodotti alternativi ai fertilizzanti ed ai pesticidi usati nell’agricoltura tradizionale, sviluppando una cultura di microrganismi che promuovesse la vita, in alternativa all’utilizzo di composti chimici.

www.multikraft.com/it

Gli ambiti in cui si possono utilizzare sono molteplici e non riguardano soltanto l’agricoltura, si possono anche utilizzare per gli allevamenti, la pulizia, per la casa, il giardino e il benessere, ci sono anche prodotti cosmetici e bevande rigeneranti (in fondo all’articolo trovi tutti i link per approfondire l’argomento).

Continua a leggere

Qual è la differenza tra sauna e bagno turco?

Tempo fa avevo scritto un post dove elencavo le indicazioni e le controindicazioni di sauna e bagno turco. Ora grazie ai vostri commenti e domande è emersa la necessità di spiegare meglio le differenze e i diversi effetti che hanno sull’organismo. Prima di iniziare ti invito a leggere il precedente articolo che ho scritto sull’argomento così hai un quadro completo.

saunaPartiamo dalla sauna e per evidenziarti le differenze ti spiego anche com’è la struttura. La sauna è costituita da una cabina di legno, una stufa, una tinozza e un impianto di doccia, eventualmente ci sono anche delle cabine per il massaggio.

La cabina di legno. Le sue dimensioni variano ed è fatta di un legno particolare (cedro del Libano, pino o betulla finlandese, samba della Nigeria) fortemente igroscopico, capace cioè di assorbire tutta l’umidità, in modo da impedire la formazione di acqua sulle pareti interne, assicurando di conseguenza, un ambiente secco e asciutto. Pertanto la cabina della sauna non può essere costruita con pareti in muratura intonacata o comunque rivestite di materiale impermeabile al vapore. All’interno della cabina vengono installati un igrometro ed un termotreto per controllare il grado di umidità e la temperatura. Continua a leggere

Riconoscimento qualità

Apro questo mini post per condividere con te una bella notizia 😀

Il mio sito ha ricevuto un riconoscimento per la sua alta qualità (superiore al 90%), clicca il pulsante sotto per vedere l’attestato:

siti web

Ne approfitto anche per salutarti,

A presto, Maria 🙂

I principi della Permacultura (seconda parte)

Benritrovati a tutti, eccomi qui a continuare l’argomento iniziato nel precedente articolo. Brevemente riassumo quanto detto in precedenza:

  • Il principio fondamentale della permacultura è la progettazione che si basa sull’osservazione dei sistemi naturali e quindi la creazione di un tipo di agricoltura in armonia con la natura. Si tratta di una progettazione etica che rispetta e si integra con la natura e implica responsabilità. ……………………………………………………………………………………………………………………………………
  • La regola numero uno per un efficace ed efficiente progettazione è: CONSIDERARE LE CONSEGUENZE A LUNGO TERMINE DELLE PROPRIE AZIONI E PIANIFICARE IN DIREZIONE DELLA SOSTENIBILITA’. …………………………………………………………………………………………………….
  • I primi 6 principi della permacultura sono: ubicazione relativa, ciascun elemento svolge funzioni molteplici, ogni funzione importante è supportata da più elementi, pianificazione energetica efficiente, uso di risorse biologiche, il ciclo dell’energia.

Eccoti il link diretto per leggere il precedente post: CLICCA QUI! Mentre adesso proseguiamo con gli altri 5 principi. Buona lettura 🙂 Continua a leggere

I principi della Permacultura

Era da un po’ di tempo che pensavo di riprendere un argomento che avevo lasciato in sospeso e di cui i miei lettori avevano mostrato interesse. Prima di iniziare, mi scuso per la lunga assenza. Nel mio primo articolo ho introdotto la Permacultura traendo spunto dal libro di Bill Mollison e Reny Mia Slay “Introduzione alla Permacultura“. Per continuare il discorso parlerò dei principi fondamentali di questa tecnica e mi spiace un po’ rimanere sul generale, ma quando si parla di agricoltura ci sono talmente tante possibili varianti che è impossibile fare altrimenti…

Non tratterò tutti i principi in questo articolo perché altrimenti diventerebbe troppo lungo, perciò dedicherò 2 articoli a questo argomento.

Fiore della permaculturaIl principio fondamentale della permacultura è la progettazione che si basa sull’osservazione dei sistemi naturali e quindi la creazione di un tipo di agricoltura in armonia con la natura. Continua a leggere

Non hai tempo per fare esercizio fisico? Ecco come restare in forma

Ci sono dei momenti nella vita in cui siamo così pieni di impegni che diventa difficile con tutto quello che si ha da fare, riuscire anche a dedicare un po’ di tempo per una delle cose fondamentali per il proprio benessere: l’esercizio fisico!

Come fare allora per mantenere il proprio benessere fisico quando si hanno i minuti contati?

Se sei in un periodo della tua vita in cui non riesci ad andare in piscina o in palestra o a fare qualunque altra attività fisica che ti piace, nemmeno una volta a settimana, quello che scriverò di seguito potrebbe tornarti molto utile, ricorda però che i consigli che sto per darti non sostituiscono l’attività fisica vera e propria, ma sono un valido aiuto per restare in forma nei periodi più densi e impegnativi della vita, proprio quelli in cui non si ha molto tempo da dedicare a sé stessi.

Sei pronto? Ok iniziamo 🙂 Continua a leggere